RSS

Il sonno della ragione genera Monti

09 Dic

I comunisti, svegliati da Monti dal sonno antiberlusconiano, sono subito ricaduti nel sonno anticattolico, per cui la Chiesa e i suoi istituti di carità esenti (per ora) dall’ICI si preparano a essere nella vulgata mediatica il capro espiatorio del debito pubblico, come in epoca risorgimentale lo furono della debolezza del nuovo Stato unitario. Vogliamo iniziare a tassare anche l’elemosina adesso? Keynes diceva con tipico humor inglese che “saremmo capaci di spegnere il Sole e le stelle perchè non pagano un dividendo”, un motto satirico perfettamente applicabile allo spirito di questo governo di ottimati e anche ai suoi oppositori demagoghi a là Di Pietro o a là Camusso, che piangono specularmente all’ipocrita ministro Fornero sul proverbiale latte versato. La demagogia, come ha ricordato ieri Ferrara, è l’arte di sfruttare il pubblico malcontento per interessi privati, ideologici o lucrativi che siano. Ora mentre nulla si fa per recidere i tentacoli della piovra finanziaria avviluppata alla nostra patria, al contrario le ci si offre in pasto senza nemmeno combattere, si pretende al contempo di raggranellare gli spiccioli rimasti sul fondo del borsello andando a bussare alla porta di sagrestie e conventi per rendere equa la povertà. Ma quando infine saremo tutti ugualmente poveri, che è poi l’ideale comunista ripreso da questo governo sotto la dicitura di “equità”, chi farà la carità al povero? Da chi andremo? Allora malediremo Monti, Napolitano e la Goldman Sachs, e ci pentiremo di aver spinto Berlusconi alla ritirata con ogni mezzo lecito e illecito, ma a quel punto sarà troppo tardi. Solo un Dio ci può salvare.

Annunci
 

2 risposte a “Il sonno della ragione genera Monti

  1. Casu Axedu

    10 dicembre 2011 at 09:15

    Posso sopportare tutto, ma le cazzate di Ferrara NO!

     
    • Vento dell'Ovest

      10 dicembre 2011 at 14:22

      Non vedo dove sia la cazzata. Ferrara a Radio Londra ha definito la demagogia in modo ineccepibile, chiunque se ne intende può riconoscerlo. Capisco che i pregiudizi accecano la ragione, ma questa non è una scusa.

       

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: